28.05.2020 - 15:11

AirFrance riprende i voli per l'Italia, EasyJet (forse) no

La compagnia francese pronta per il 1° giugno. La low cost britannica invece non vuole sentir parlare di distanziamento sugli aerei

Ats, a cura de laRegione
airfrance-riprende-i-voli-per-l-italia-easyjet-forse-no
Si ritorna a volare sui cieli italiani (Keystone)

A partire dal 1° giugno il Gruppo Air France-Klm riprenderà gradualmente i collegamenti con Roma, Milano, Venezia, Bologna, Firenze, Napoli e Bari. Entro la fine del mese saranno operativi 78 voli settimanali di Air France e Klm per l'Italia.

Lo rende noto un comunicato del Gruppo Air France-Klm."Ritornare a volare nel Bel Paese è per noi motivo di grande orgoglio e conferma l'importanza del mercato italiano per il Gruppo Air France-Klm. Nelle ultime settimane abbiamo messo in campo tutte le misure necessarie per volare in sicurezza e siamo ora pronti a ripartire, già dal mese di giugno e in vista dell'imminente stagione turistica, con più del 15% dei nostri voli da e per l'Italia", dichiara Stefan Vanovermeir, direttore generale Air France-Klm East Mediterranean.

EasyJet: no al distanziamento sociale

EasyJet non volerà più in Italia se saranno mantenute le norme di distanziamento sociale sugli aerei. A lanciare l'avvertimento è il Ceo della compagnia britannica, Johan Lundgren, dalle pagine del Corriere della Sera.

"Non voleremo da voi" se l'Italia dovesse prorogare il metro di distanza oltre il 15 giugno, afferma il manager, sottolineando che "sarebbe impossibile per le compagnie operare potendo vendere soltanto un terzo dei posti".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved