trump-disinfettante-in-vena-e-ultravioletti-per-vincere-il-covid-19
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
5 ore

Texas, spara in una scuola e uccide quindici persone

Tra le vittime quattordici bambini e un insegnante. Morto anche il sospetto autore della strage
svolta in vaticano
7 ore

Per la Cei Bergoglio sceglie Zuppi, ‘prete di strada’

Bassetti lascia la presidenza. Sul tavolo dei vescovi il dossier degli abusi
terrorismo
7 ore

L’Isis era pronto a uccidere Bush a Dallas

Il piano, che avrebbe dovuto scattare lo scorso anno è stato sventato dall’Fbi. Fermato un iracheno.
Estero
11 ore

Calano le borse e i 50 super-ricchi bruciano il... Pil svizzero

Da inizio anno i più facoltosi del pianeta hanno perso 563 miliardi di dollari. Cifra pari al prodotto interno lordo del nostro Paese
Confine
12 ore

Raggira il fisco e investe in caffè. Imprenditore in manette

L’inchiesta ha condotto gli inquirenti anche a una società con sede in Ticino. L’accusa è di autoriciclaggio
italia
12 ore

Macché eruzione sull’Etna: è solo un fenomeno meteorologico

Il vulcanologo Boris Behncke fa chiarezza: ‘L’assenza di vento fa salire il fumo verticalmente, ingannando chi lo osserva’
Estero
14 ore

Bbc: ‘La Cina spara a chi tenta la fuga da campi dello Xinjiang’

Una serie di file della polizia condivisi con i media stranieri rivela le ‘procedure’ nei confronti degli uiguri confinati nei campi di ‘rieducazione’
Estero
15 ore

Passata la pandemia, le pene capitali tornano a salire

Nel 2021 le esecuzioni censite da Amnesty International sono state 579. In aumento rispetto all’anno precedente, ma in calo sul lungo periodo
Iran
15 ore

Si aggrava il bilancio del crollo dell’edificio in Iran

Almeno dieci i corpi senza vita trovati sotto le macerie del Metropol, nella città sud-occidentale di Abadan
Russia
17 ore

Navalny perde in Appello, confermata la condanna a 9 anni

Il principale oppositore di Putin condannato in un processo ritenuto di matrice palesemente politica. Finirà in un centro detentivo a ‘regime severo’
24.04.2020 - 21:07

Trump: disinfettante in vena e ultravioletti per vincere il Covid-19

Il presidente statunitense oltre i limiti, poi cerca di rimediare: 'Scherzavo'. I morti intanto salgono a cinquantamila

di Ansa/Red

Iniettare dosi di disinfettante nei pazienti per uccidere il nemico invisibile e ripulire i polmoni dal virus. È la cura ipotizzata da Donald Trump, accolta con incredulità e sconcerto dai medici e dalle stesse aziende di prodotti antisettici ed antibatterici, quelli usati per sterilizzare le superfici di casa o i ferri in ospedale: "Non fatelo mai, è da irresponsabili e molto pericoloso". Dopo ore di polemiche e ironie, il presidente americano ha poi parlato di "proposta sarcastica". Ma Trump non è certo nuovo nel lanciare e promuovere terapie e trattamenti alternativi per combattere la pandemia, spesso ignorando e snobbando le indicazioni e le cautele espresse dalla comunità medico-scientifica e dai suoi stessi esperti.

E l'ultimo schiaffo alle sue teorie è arrivato dalla presa di posizione della Food and Drugs Administration che ha bocciato l'uso dei due farmaci antimalarici sponsorizzati con grande insistenza da Trump. La clorochina e l'idroclorochina, ha messo in guardia l'authority federale, possono provocare "gravi effetti collaterali" come "seri problemi cardiaci", vi si deve ricorrere solo nell'ambito delle sperimentazioni in cliniche e ospedali. Ma stavolta Trump sembra davvero aver passato il segno suggerendo, nell'ennesimo interminabile briefing della task force antivirus, che l'assunzione da parte dell'uomo di prodotti a base di candeggina, alcol e altre sostanze disinfettanti possa funzionare. Insomma, un'iniezione di Lysoform o prodotti simili potrebbe curare o prevenire il contagio, "potrebbe spegnere il virus in un minuto", ha incredibilmente detto Trump, invitando ad approfondire la questione.

"Come leader globali di prodotti per l'igiene e la salute ci corre l'obbligo di chiarire che in nessuna circostanza i nostri prodotti devono essere somministrati all'interno del corpo umano: attraverso iniezioni, ingestione o qualunque altra via", la secca e inevitabile precisazione del produttore britannico RB, titolare del marchio di prodotti disinfettanti più diffuso negli Usa, Lysol. Per Trump poi lo stesso effetto miracoloso potrebbe verificarsi con l'uso dei raggi ultravioletti all'interno del corpo umano, visto che - si è affrettato ad aggiungere il presidente - il calore uccide i virus. E pazienza se dietro di lui l'immunologa Deborah Birx strabuzzava gli occhi. Insieme al virologo Anthony Fauci è la massima esperta ingaggiata dall'amministrazione. Virale sui social la sua espressione esterrefatta e imbarazzata quando il presidente l'ha interpellata: "Non ho mai sentito parlare di questo trattamento....", ha balbettato a proposito dell'uso della fonte di calore dei raggi UV, "anche se la febbre aiuta il corpo a rispondere...". Assente dal briefing Fauci, oramai sempre più in rotta di collisione col presidente, soprattutto dopo aver lanciato l'ultimo allarme sull'insufficienza dei test e quello sulla possibile seconda ondata della pandemia in autunno. Al suo posto Trump ha invitato sul podio un oscuro funzionario, il capo del dipartimento scientifico del ministero della sicurezza nazionale, che ha illustrato alcuni esperimenti sull'uso della luce del sole per uccidere il coronavirus sulle superfici in appena 30 secondi. Questo mentre in America si è superata la soglia dei 50 mila morti e i casi viaggiano oramai verso il milione. E' qui ormai l'epicentro della pandemia, con New York che ha fatto registrare altri 422 morti in 24 ore. Ma per Pence in meno di un mese, entro il weekend del Memorial Day del 25 maggio, il peggio sarà alle spalle. Mentre tutto il resto, ha attaccato la portavoce della Casa Bianca, sono solo fake news.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved