sanders-abbandona-la-campagna-per-la-casa-bianca
08.04.2020 - 17:46
Aggiornamento : 19:46

Sanders abbandona la campagna per la Casa Bianca

Il ritiro del senatore del Vermont lascia a Joe Biden il compito di riportare un democratico alla presidenza

New York - Sarà Joe Biden a contendere la Casa Bianca a Donald Trump. Bernie Sanders ha infatti annunciato ieri la sospensione della propria campagna elettorale, di fatto un ritiro della propria candidatura. Il senatore socialista del Vermont si è rivolto  in streaming ai propri sostenitori, rivendicando "la forza del movimento" e la fondatezza delle sue ragioni. Sanders ha assicurato il proprio sostegno alla candidatura di Biden, per riuscire a introdurre nella sua agenda quanti più elementi della propria, per farne una parte integrante della piattaforma presidenziale.

Il ritiro di Sanders (78 anni)  ne segna di fatto il definitivo addio al sogno di conquistare la Casa Bianca. Quello che già gli sfuggì di un soffio nel 2016, quando dovette cedere il passo a Hillary Clinton. «Una scelta dolorosa- ha ammesso - ma oramai la vittoria era virtualmente impossibile». Sanders ha comunque messo in chiaro che il suo nome non sarà cancellato dalle schede delle prossime primarie democratiche, ma comparirà accanto a quello di Biden. I suoi sostenitori quindi potranno continuare a votarlo, con l'obiettivo di continuare a raccogliere delegati. "Più saranno i nostri delegati e più ci sarà la possibilità di esercitare la nostra influenza alla Convention democratica", ha spiegato agli elettori. Una mossa che ha spiazzato i democratici, ma anche lo stesso Trump che già su Twitter aveva invitato gli elettori di Sanders a passare nelle fila dei repubblicani dopo essere stati "traditi per la seconda volta" dal partito democratico: "Ringraziate Elizabeth Warren!", ha ironizzato il presidente, ricordando che la decisione tardiva della senatrice di ritirarsi dalle primarie è costata a Sanders la batosta nel Supertuesday di marzo, trasformatosi in un trionfo per Biden.

Ma Sanders ha chiarito che collaborerà e lavorerà al fianco di Biden, che naturalmente lo ha ringraziato: "Ti ascolterò, il movimento che hai creato è un bene prezioso per il Paese e per il futuro, e insieme batteremo Donald Trump", ha twittato, lanciando anche un appello agli elettori del senatore. "So che non sarà facile convincervi a votarmi, ma io vi ascolterò".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved