La pressione sul sistema sanitario rimane altissima (Keystone)
Estero
26.03.2020 - 19:590
Aggiornamento : 21:33

Coronavirus, in Italia torna a risalire la curva dei contagi

Dopo quattro giorni in discesa oggi il numero di nuovi casi è stato di 4492. Superata la soglia degli 80mila casi: le vittime sono finora 8165

Dopo quattro giorni di calo, risale la curva dei contagi per coronavirus in Italia. Oggi sono 4492 in più mentre ieri l'aumento era stato di 3491, martedì di 3612, lunedì di 3780 e domenica di 3957. Il totale dei casi positivi ha superato quota 80mila. 

Il numero delle vittime è oggi di 662, con un calo rispetto a ieri quando erano state 683, mentre martedì l'aumento era stato di 743. Complessivamente i morti finora in Italia sono 8165.

In generale a presentare numeri in crescita è la Lombardia e in particolare Milano, zona che ha fatto registrare il maggior numero di nuovi positivi della Regione: sono infatti 848 i nuovi casi che portano il totale a 6922

Morto un giovane di 26 anni a Predappio

Stroncato dal coronavirus a soli 26 anni. La vittima si chiamava Andrea e risiedeva a Predappio, dove era molto conosciuto anche per la sua attività come caposcout. A darne notizia il sindaco del comune romagnolo, Roberto Canali.

"È un terribile colpo per la nostra comunità - commenta - è la tragica dimostrazione che il virus non uccide solo gli anziani. I giovani, perciò, debbono stare molto attenti".

Alla comparsa dei sintomi il 26enne era stato ricoverato in un primo momento all'ospedale di Cesena in terapia intensiva. Poi il miglioramento con il trasferimento al più vicino ospedale di Forlì. Questa mattina invece un improvviso peggioramento lo ha portato a morte.

© Regiopress, All rights reserved