nave-in-civitavecchia-primi-esami-escludono-il-coronavirus
30.01.2020 - 16:11
Aggiornamento: 20:24
Ats, a cura de laRegione

Nave in Civitavecchia, primi esami escludono il coronavirus

Un portavoce della Costa Crociere ha confermato che a bordo ci sono anche 63 cittadini svizzeri. 6mila persone rimangono bloccate

I primi esami effettuati sulla nave da crociera al porto di Civitavecchia sui sospetti casi di Coronavirus hanno dato esito negativo.

"La situazione è gestita e sotto controllo", ha comunicato l'Azienda sanitaria locale (Asl) Roma 4. L'Asl "rassicura tutti i cittadini e gli operatori portuali in quanto sono stati attivate nell'immediato tutte le procedure previste dal protocollo del ministero della Salute, e che la Asl è in contatto costante e diretto" con tutte le autorità competenti.

Moglie e marito cinesi di Hong Kong con febbre e problemi respiratori, sono stati raggiunti dai medici dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma per realizzare i test. Gli altri passeggeri, 6mila circa, al momento non possono scendere dalla nave. La coppia, salita a Savona alcuni giorni fa, era arrivata in Italia a Malpensa il 25 gennaio.

Svizzeri a bordo 

Un portavoce della Costa Crociere ha confermato a '20 Minuten' che tra i passeggeri ci sono anche 63 cittadini svizzeri. Il Dipartimento federale degli affari esteri ha fatto sapere che l’ambasciata svizzera a Roma sta verificando la situazione con le autorità italiane.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved