Incendi sulle montagne a sud-ovest di Sydney (Foto Keystone)
Estero
20.11.2019 - 09:050

Australia, chiuse 111 scuole a causa degli incendi

I roghi continuano ad estendersi e nel Paese si registrano temperature record – fino a 45 gradi – per essere a novembre (la primavera australe)

Continua incessante l'allarme incendi in Australia, con decine di roghi fuori controllo negli Stati orientali del Nuovo Galles del Sud e del Queensland, che si è ora esteso all'Australia del Sud, con temperature record per novembre fino a 45 gradi. In molta parte dello Stato sono state dichiarate condizioni di fuoco "catastrofiche", oggi rimangono chiuse 111 scuole e a molti residenti a rischio è stato intimato di abbandonare le abitazioni.

Il dirigente del Servizio rurale antincendi delll'Australia del Sud, Brenton Eden, spiega che mentre i vigili del fuoco sono ben preparati, le condizioni attese sono le peggiori registrate da molti anni. Il Servizio dispone di undici aerei antincendio ad ala fissa, tra cui uno messo a disposizione dal Nuovo Galles del Sud, ma le condizioni di vento ne hanno finora impedito il decollo.

Sydney rimane avvolta in una cappa di fumo

Intanto sempre nel Nuovo Galles del Sud, dove bruciano ancora 55 incendi di cui 25 non contenuti, Sydney per il secondo giorno è rimasta avvolta da una cappa di fumo portato dal vento dall'entroterra dopo giorni e giorni di incendi boschivi, che secondo rilevazioni satellitari ha raggiunto il Sudamerica. Temperature estreme anche in Queensland, dove bruciano oltre 70 incendi. Con nessuna previsione di piogge significative prima di gennaio, i vigili del fuoco hanno davanti settimane di condizioni quanto mai impegnative.

Tags
scuole
chiuse
incendi
australia
sud
temperature
condizioni
roghi
novembre
gradi
© Regiopress, All rights reserved