Estero
23.10.2019 - 07:330

Un outsider per battere Trump

Secondo il New York Times, i democratici Usa non credono in Joe Biden e sperano in un salvatore o una salvatrice, come Michelle Obama o Michael Bloomberg

Michelle Obama, Michael Bloomberg e anche Hillary Clinton. Nelle file democratiche si guarda con ansia alle elezioni del 2020: i candidati in campo non sembrano convincere e il partito punta a un cavaliere bianco, a un salvatore o una salvatrice in grado di candidarsi anche all'ultimo momento. Lo riporta il New York Times, sottolineando come su Joe Biden ci sia scetticismo sulla sua capacità di finanziare la campagna, su Elizabeth Warren sono forti i dubbi sulla sua capacità di battere Donald Trump e su Pete Buttigieg si dubita sulla sua capacità di spingersi oltre l'elettorato bianco. Da qui le ipotesi più disparate: da un ritorno di Hillary Clinton alla candidatura di Michelle Obama che, secondo gli ultimi sondaggi, sarebbe in grado di battere Trump. C'è poi l'ipotesi Bloomberg, un democratico moderato amico dell'ambiente e nemico delle armi.

Bloomberg e Clinton, secondo indiscrezioni, avrebbero confidato ai loro più stretti collaboratori che se pensassero di poter vincere valuterebbero l'idea di scendere in campo per le primarie. Il nodo è un'apertura per poterlo fare, ovvero l'uscita di gara del favorito, Joe Biden.

Potrebbe interessarti anche
Tags
battere trump
trump
bloomberg
joe
biden
obama
joe biden
michelle obama
michelle
new
© Regiopress, All rights reserved