Hanging on the telephone. I due presidenti Erdogan e Trump, in una foto d'archivio © Keystone
Estero
07.10.2019 - 08:570

Zona di sicurezza in Siria, Erdogan al telefono con Trump

La Turchia si preparerebbe a un'operazione nel Nord del paese. Il presidente Usa avrebbe affermato che l'esercito statunitense non supporterà l'intervento

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha parlato con il suo omologo americano Donald Trump in merito alla creazione di una zona di sicurezza in Siria. Nella telefonata di domenica scorsa, Erdogan ha detto, lasciando trasparire la sua rabbia, che la costruzione della zona concordata con gli Stati Uniti ad agosto non sta procedendo. Lo ha annunciato l'ufficio di Erdogan.

La zona sarebbe necessaria per contrastare la minaccia rappresentata dalla milizia YPG siriana-curda e creare le condizioni per il ritorno dei rifugiati siriani. La milizia è considerata da Ankara un'organizzazione terroristica, mentre le sue forze democratiche siriane (SDF) sono supportate dagli Stati Uniti nella sua lotta contro la milizia IS.

Erdogan aveva precedentemente annunciato un'operazione militare rapida su suolo siriano. È l'intervento militare più evidente di Erdogan da quando la Turchia e gli Stati Uniti hanno deciso di stabilire una zona di sicurezza nel nord della Siria. Erdogan ha affermato che l'area ad est dell'Eufrate dovrebbe essere alimentata con "fonti di pace". Vi si stabiliranno fino a due milioni di rifugiati siriani.

Secondo la Casa Bianca, le truppe statunitensi nel nord della Siria si stanno ritirando dal confine turco a causa di un'imminente offensiva dell'esercito. Come annunciato il governo americano domenica (ora locale) dopo la telefonata del presidente Trump con il leader turco Erdogan, i soldati statunitensi non sarebbero più presenti nella "zona immediata".

Tuttavia, l'esercito americano non supporterà l'offensiva turca pianificata nella regione controllata da una milizia curda, ha detto Trump.

Potrebbe interessarti anche
Tags
erdogan
siria
trump
sicurezza
zona
nord
esercito
presidente
milizia
turchia
© Regiopress, All rights reserved