Estero
13.09.2019 - 16:560
Aggiornamento : 17:43

'Per combattere l'alcolismo ci vuole l'acqua santa!'

Singolare iniziativa di tre prelati russi che hanno lanciato acqua benedetta sulla città toccata dal fenomeno dell'alcolismo da bordo di un aereo

I cittadini di Tver, in Russia, devono fare i conti con  un terribile flagello: l'alcolismo. Prova ne è che nel solo anno in corso centinaia di abitanti hanno perso la vita a causa del consumo eccessivo di bevande alcoliche. Un 17% in più di vittime rispetto all'anno precedente. Per questo motivo tre preti hanno deciso di affrontare di pieno petto il problema. La soluzione adottata è alquanto strana: hanno infatti noleggiato un aereo a bordo del quale hanno sorvolato la città, spandendo 70 litri di acqua benedetta sui vari quartieri. Lo hanno fatto in concomitanza con la Giornata della sobrietà che si celebra in Russia ogni anno. «Ogni malattia proviene da un virus e questo virus è il diavolo – ha dichiarato uno dei religiosi – Ed è per questo motivo che la guarigione dev'essere innanzitutto spirituale». I tre preti hanno promesso che, se del caso, l'anno prossimo ripeteranno l'esperimento, aumentando addirittura il quantitativo d'acqua santa da spargere sulla città. Sempre che i cittadini non si redimano e cessino di ubriacarsi. La notizia è stata anticipata da LeMatin.

Tags
acqua santa
acqua
alcolismo
città
bordo
acqua benedetta
aereo
© Regiopress, All rights reserved