Il premier britannico (Keystone)
Gran Bretagna
04.09.2019 - 07:530

Johnson: 'Si vada al voto anticipato'

Il premier inglese lancia la sfida dopo essere stato battuto alla Camera dei Comuni. E il leader dell'opposizione, Corbyn, è pronto

Il governo Tory di Boris Johnson è stato battuto ai Comuni nel primo, cruciale, voto sulla legge anti-no deal per chiedere un nuovo rinvio della Brexit, in mancanza d'accordo. Johnson ha subito annunciato una mozione per il voto politico anticipato.

Il premier ha reagito alla pesante sconfitta, subita grazie alla ribellione di una parte di deputati conservatori, sulla calendarizzazione della legge anti-no deal, presentata dalle opposizioni, annunciando la presentazione di una mozione per il voto anticipato. "Non andrò" a Bruxelles a chiedere un altro rinvio, ha ribadito Johnson dopo il voto della Camera dei Comuni, sfidando il leader dell'opposizione laburista Jeremy Corbyn a farlo, se gli elettori gli daranno il mandato.

"Io non voglio le elezioni, il leader dell'opposizione le implora da mesi", ma ora rivolgersi al popolo "è l'unica strada possibile", ha tuonato il premier, precisando che la mozione sarà messa ai voti se la legge anti-no deal oggi ai Comuni. "Questo Parlamento non vuole nessun accordo", ha denunciato Johnson, accusando di fatto i suoi oppositori di puntare semmai a impedire la Brexit, contro il risultato del referendum del 2016.

Il leader dell'opposizione laburista, Jeremy Corbyn, si è confermato pronto alle elezioni anticipate, ma ha avvertito ai Comuni di non essere disponibile a votare sulla mozione di scioglimento della Camera prima della approvazione della legge anti-no deal.

Potrebbe interessarti anche
Tags
leader
voto anticipato
comuni
johnson
voto
opposizione
corbyn
premier
camera
gran bretagna
© Regiopress, All rights reserved