Estero
20.08.2019 - 10:170

Svizzero muore in Corsica dopo tuffo da 15 metri

Tragedia in un fiume a Chisa davanti alla moglie e ai tre figli. Il 50enne sarebbe rimasto bloccato sul fondale a Trois Bassins

Uno svizzero di 50 anni è annegato ieri dopo aver fatto un tuffo di quindici metri in un fiume a Chisa, un comune situato nel dipartimento dell'Alta Corsica, hanno comunicato i pompieri precisando che l'uomo è deceduto pochi minuti dopo il salto.

"Si è tuffato da quindici metri in una pozza d'acqua di otto-dieci metri di profondità". Probabilmente è rimasto bloccato sul fondo del fiume, ha precisato il portavoce dei pompieri. L'incidente è avvenuto nel cosiddetto Trois Bassins, "un posto ben noto per questo genere di incidenti".

La vittima era in vacanza all'isola della Bellezza con sua moglie e i tre figli. I soccorritori hanno impiegato quasi un'ora per raggiungere il luogo remoto e due ore per recuperare il corpo bloccato sul fondale di una di queste piscine naturali.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved