Ti-Press
Estero
23.06.2019 - 21:490

Infine Istanbul volta le spalle a Erdogan

Le elezioni per il sindaco della megalopoli rafforza di gran lunga il risultato di tre mesi fa (poi annullato): dopo 25 anni finisce un'era

Questa volta non ci sono dubbi. Seconda sconfitta per il candidato di Erdogan nella corsa alla poltrona di sindaco di Istanbul. Ma se tre mesi fa il divario fra Ekrem Imamoglu (candidato dell'opposizione laica) e Binali Yilieim (fedele del presidente) era stato di una manciata di voti, oggi ha raggiunto circa il 10% dei voti. E così, dopo 25 anni, la megalopoli turca viene strappata a Erdogan e al suo islamismo “moderato”.

C'è stato un tempo in cui Erdogan (a sua volta già sindaco di Istanbul) diceva che chi prende la città sul Bosforo si prende tutta la Turchia. Il prossimo futuro dirà se la sua massima è ancora valida o se invece il presidente riuscirà a conservare il potere ancora a lungo.

Intanto il nuovo sindaco ha celebrato la vittoria con queste parole: “È la vittoria della democrazia, siete stati protagonisti di una delle pagine più belle della storia di questo Paese”.

Al Sultano Erdogan, dopo aver fatto annullare le elezioni di tre mesi fa, non è restato che fare il democratico su Twitter: “Mi congratulo con Ekrem Imamoglu che secondo i risultati ufficiosi ha vinto. Oggi la volontà della nazione si è manifestata ancora una volta”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
erdogan
istanbul
sindaco
mesi fa
tre mesi
tre mesi fa
© Regiopress, All rights reserved