In Russia da Putin (©Keystone)
Estero
26.04.2019 - 07:480

Corea del Nord, pace e sicurezza dipendono dagli Usa

Lo ha dichiarato il leader del Paese del estremo Oriente Kim Jong-un all'indomani dell'incontro con il presidente russo Putin

La pace e la sicurezza della penisola coreana dipenderanno "interamente dall'attitudine che mostreranno gli Stati Uniti in futuro": lo afferma il leader nordcoreano Kim Jong-un in un dispaccio della Kcna, all'indomani del summit di Vladivostok col presidente russo Vladimir Putin.

Kim, che ha attaccato l'approccio "unilaterale" Usa alla base del fallimento del summit col presidente americano Donald Trump di Hanoi e dell'attuale stallo negoziale sulla denuclearizzazione, ha invitato Putin a Pyongyang "al momento più opportuno".

"La situazione nella penisola coreana e nella regione è in stallo e ha raggiunto un punto critico potendo tornare allo stato originario dopo che gli Usa hanno deciso di adottare un'attitudine unilaterale in malafede al recente secondo summit di Hanoi tra Corea del Nord e Stati Uniti", ha aggiunto ancora il "supremo leader", secondo la Kcna.

Far fronte a qualsiasi situazione possibile

Kim ha poi affermato che Pyongyang "si preparerà per far fronte a qualsiasi situazione possibile". I negoziati si sono arenati per la mancanza di un compromesso tra il processo di denuclearizzazione e l'allentamento delle sanzioni, al punto da spingere Trump a interrompere prima del tempo il vertice di Hanoi.

Al recente discorso tenuto all'Assemblea suprema del popolo, Kim ha espresso il desiderio di tenere un terzo summit con il tycoon a patto che Washington proponga un accordo "equo" e "accettabile da entrambe le parti". Dopo lo stop vietnamita, il Nord ha intensificato gli sforzi diplomatici con i Paesi vicini, inclusa la Russia, alla ricerca del sostegno sufficiente per contrastare le pressioni americane.

A Vladivostok, Kim e Putin hanno trattato il tema della denuclearizzazione e le relazioni bilaterali, concordando sulla soluzione pacifica per la soluzione dell'instabilità della penisola e sul rafforzamento dei rapporti tra Mosca e Pyongyang. I due leader, secondo la Kcna, hanno anche convenuto sulla "promozione della reciproca comprensione e sul rafforzamento della collaborazione strategica per assicurare in futuro la pace regionale e la sicurezza".
 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
kim
nord
leader
summit
sicurezza
pace
putin
usa
situazione
kcna
© Regiopress, All rights reserved