Ti-Press
Estero
20.02.2019 - 12:490

Ladro resta impigliato e si arrabbia

L'uomo stava tentando di scavalcare un cancello per commettere un furto: ha poi malmenato chi è andato a dargli una mano

 

Ha tentato di scavalcare la recinzione di una casa di Brembate per mettere a segno un furto, ma è rimasto impigliato nel cancello, senza più riuscire a muoversi. E quando un vicino di casa lo ha visto ed è uscito per aiutarlo a scendere, se l'è presa con lui e lo ha malmenato. Il singolare episodio è avvenuto ieri sera: protagonista un quarantenne che era giunto poco prima in bici e che aveva già tentato un altro furto in zona alcuni minuti prima.

Nell'atto di scavalcare la cancellata di una villetta, è però goffamente rimasto bloccato sulla recinzione in ferro. I cani della zona hanno iniziato ad abbaiare e un vicino ottantenne è uscito, ma è stato picchiato dall'uomo (senza riportare gravi conseguenze). Soccorso dai samaritani, l'uomo è stato portato in ospedale e la sua posizione è ora al vaglio dei carabinieri.

Tags
furto
© Regiopress, All rights reserved