Estero
14.02.2019 - 07:520

Yemen, niente più appoggio Usa all'Arabia Saudita

Schiaffo al presidente Trump da parte della Camera, dove ha un ruolo decisivo il voto di 18 repubblicani 'dissidenti'

Schiaffo al presidente statunitense Donald Trump dalla Camera che ieri ha detto sì alla fine dell'assistenza militare fornita dagli Usa all'Arabia Saudita in Yemen. Una sfida alla Casa Bianca e una mossa che mira a limitare i poteri di guerra del tycoon.

Il testo votato condanna i quasi quattro anni di conflitto in Yemen che ha provocato la morte di migliaia di civili e una devastante carestia. Ora passa al Senato a maggioranza repubblicana, con alcuni senatori conservatori che giorni fa hanno già votato contro la decisione di Trump di ritirare le truppe Usa in Siria e Afghanistan.

Ben 18 deputati repubblicani hanno votato con la maggioranza democratica della Camera.

Se il testo sullo Yemen dovesse passare anche al Senato potrebbe costringere Trump al primo veto della sua presidenza su un provvedimento del Congresso. Una mossa che potrebbe amplificare il malessere di molti parlamentari repubblicani che nelle ultime settimane hanno palesemente espresso il loro disappunto per le decisioni di politica estera del presidente.

Tags
yemen
trump
usa
arabia
saudita
arabia saudita
presidente
repubblicani
camera
© Regiopress, All rights reserved