Estero
05.02.2019 - 15:070

Istanza di fallimento per la compagnia low-cost Germania

Tutti i voli previsti sono stati annullati. A pesare sulla compagnia sono stati l'aumento del prezzo del cherosene e gli elevati interventi di manutenzione

La compagnia aerea low-cost tedesca Germania, che dispone di una flotta di 37 aeromobili e ha sede a Berlino, ha presentato istanza di fallimento. Lo ha annunciato oggi sul suo sito internet, precisando che tutti i voli previsti sono annullati. La svizzera Germania Flug SA non è colpita.

La compagnia tedesca serviva principalmente destinazioni turistiche in tutto il Mediterraneo e nel Medio Oriente a partire dalla Germania. Ma operava anche in Francia con partenze da Tolosa, nonché dagli aeroporti di Stoccolma-Arlanda e Londra-Gatwick. Trasportava oltre quattro milioni di passeggeri all'anno.

L'azienda indica di non essere stata in grado di reperire i finanziamenti necessari per "coprire il fabbisogno a corto termine di liquidità". "La nostra unica possibilità è quella di dichiararci insolventi. Naturalmente, quello di cui ci rammarichiamo di più è l'impatto che questa decisione avrà sui nostri dipendenti", afferma il direttore generale Karsten Balke, citato nella nota. A perdere il posto di lavoro sono circa 1'100 persone.

La compagnia aerea si scusa con i passeggeri che hanno acquistato un biglietto. Chi lo ha fatto attraverso un tour operator, in un pacchetto che include volo e alloggio, "può contattare l'agenzia per organizzare un trasporto alternativo", spiega l'azienda. "Per i passeggeri che hanno riservato direttamente con Germania, purtroppo non c'è diritto a una sostituzione".

"Eventi imprevedibili come il significativo aumento del prezzo del cherosene della scorsa estate e il contemporaneo indebolimento dell'euro rispetto al dollaro, i notevoli ritardi nell'integrazione di aerei nella flotta e un numero insolitamente elevato di operazioni di manutenzione richieste dagli apparecchi della compagnia aerea sono stati pesanti fardelli per la compagnia", spiega Germania.

Tags
germania
compagnia
fallimento
passeggeri
istanza
compagnia aerea
© Regiopress, All rights reserved