laRegione
Nuovo abbonamento
esplode-il-distributore-due-morti-in-italia
Twitter
Estero
05.12.2018 - 17:270

Esplode il distributore: due morti in Italia

A Borgo Quinzo, in provincia di Rieti. I feriti sarebbero 17, 3 gravi

Al momento, secondo quanto si apprende dalla Questura di Rieti, il bilancio dell'esplosione nell'area di servizio Ip di Borgo Quinzio sarebbe di 2 morti e almeno 17 feriti , 3 gravi. Le vittime sarebbero un vigile del fuoco, in servizio nel distaccamento di Poggio Mirteto, e un uomo che al momento dell'esplosione dell'autocisterna di Gpl si trovava nei pressi del distributore.

L'esplosione è stata talmente violenta che l'autocisterna insieme ad un mezzo dei vigili del fuoco sono stati sbalzati per una decina di metri finendo in una strada adiacente al distributore. Una delle vittime è stata trovata morta in un'auto che ha preso fuoco e che si trovava in questa strada.

"Posso confermare che il bilancio della tragedia è pesante. Due morti e dieci feriti. L'esplosione è partita da un'autocisterna che stava scaricando Gpl nell'area di servizio. C'è stato un primo incendio e mentre i Vigili del fuoco e i soccorritori stavano operando è avvenuta una violentissima esplosione". È quanto ha detto all'agenzia di stampa italiana ANSA, il questore di Rieti, Antonio Mannon. "Al momento - ha aggiunto Mannoni - i Vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza l'area e la cisterna, raffreddandola. Le vittime sono un pompiere e un civile che si trovava nei pressi del distributore ed è stato investito dall'esplosione".

"È stata predisposta una zona rossa su tutta l'area che al momento è stata interdetta", ha affermato dal canto suo Davide Basilicata, il sindaco di Fara Sabina, comune del Reatino nei pressi del luogo dell'esplosione. "Siamo in attesa delle bonifiche dei vigili del fuoco e le successive comunicazioni sull'eventuale evacuazione dell'area", sottolinea il primo cittadino.

© Regiopress, All rights reserved