(Airwaysmag.com)
Estero
12.11.2018 - 23:010

Aereo costretto ad atterrare senza i flap

In Argentina un velivolo della Flybondi ha potuto posarsi e fermarsi in fondo alla pista malgrado il guasto tecnico. Paura a bordo ma nessun ferito.

Un Boeing B-737/800 della compagnia aerea argentina Flybondi decollato dall'aeroporto di Palomar (Argentina) e diretto a Neuquen  ha dovuto effettuare  un atterraggio d'emergenza nell'aeroporto di arrivo, a causa di un'avaria ai flap utilizzati per mantenere la portanza dell'ala durante la discesa e per rallentare. Da qui la decisione del controllo del traffico aereo di un atterraggio in emergenza, dove il pilota è riuscito a far arrivare a terra il Boeing 737-800 con targa LV-HKR del volo FO 5300 nonostante abbia toccato terra a oltre 320 chilometri orari fermandosi alla fine della pista; intervenuti anche i vigili del fuoco per raffreddare gli pneumatici. E' evidente, commenta Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” un volo veramente sfortunato. Sicuramente quella di mercoledì una giornata da dimenticare per i passeggeri del volo Flybondi che tra la paura dell'emergenza e lo smarrimento, sono stati in grado di raggiungere la sala dell'aeroporto e ritirare i loro bagagli in mattinata

Tags
aeroporto
flap
argentina
aereo
emergenza
flybondi
volo
terra
© Regiopress, All rights reserved