Dopo l'atterraggio d'emergenza (Keystone)
Russia
11.10.2018 - 18:230

Lancio fallito della Soyuz, le cause e le immagini

Dovevano raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale, ma il viaggio dei due cosmonauti si è interrotto a causa di un problema al razzo

È stato probabilmente il malfunzionamento del sistema di separazione di uno dei quattro "booster" laterali ad aver fatto fallire il lancio odierno di una navicella Soyuz, che doveva portare Alexeij Ovchinin e Nick Hague sulla Stazione Spaziale Internazionale, dove erano attesi da Alexander Gerst, Serena Auñón-Chancellor e Sergey Prokopyev.

"Durante la fase di separazione - sostiene una fonte citata dall'agenzia russa Interfax - una valvola di separazione di uno dei booster laterali del primo stadio non si è aperta, e il booster laterale guasto ha colpito lo stadio centrale del razzo. Il secondo stadio ha perso orientamento e i motori si sono spenti in situazione di emergenza". 

I due astronauti sono stati fatti rientrare a terra seguendo la traiettoria balistica d'emergenza prevista in questi casi. Sono stati raggiunti da una squadra di pronto intervento e stanno bene. 

1 sett fa Mosca sospende i lanci con astronauti
1 sett fa Guasto al motore per la navicella Soyuz: salvi i due astronauti
Tags
booster
separazione
lancio
stadio
soyuz
© Regiopress, All rights reserved