Foto Keystone
Estero
11.10.2018 - 17:430

Cuba e Ue tornano a parlarsi sui diritti umani

È l'attuazione di un trattato firmato nel 2016 dopo decenni di relazioni bilaterali molto tese

Cuba e Unione europea hanno avviato un "primo dialogo" sui diritti umani in base a quanto previsto da un apposito trattato bilaterale che include il tema: lo ha reso noto un comunicato stampa.

Nel 2016 l'Ue e l'Avana firmarono un trattato di cooperazione globale, fino ad allora inesistente, che comprendeva l'analisi reciproca del rispetto dei diritti umani.

Prima di tale accordo le relazioni bilaterali erano molto tese a causa di un documento europeo già abolito, noto come Posizione comune europea su Cuba, che condizionava i legami con Cuba al rispetto dei diritti umani sull'isola caraibica.

Secondo quanto si è appreso, i colloqui ufficiali a porte chiuse che si sono svolti in settimana hanno affrontato questioni di reciproco interesse come il razzismo, la xenofobia, la libertà di espressione artistica, il diritto alla salute e le garanzie giudiziarie.

Tags
diritti
diritti umani
cuba
trattato
ue
© Regiopress, All rights reserved