Il presidente kosovaro Hashim Thaci (Keystone)
Estero
13.09.2018 - 22:200

Il Kosovo vota la creazione di un esercito regolare

Dura la reazione di Belgrado: 'Infrangono la risoluzione 1244 del Consiglio di sicurezza dell'Onu'

Il ministro della difesa serbo Aleksandar Vulin ha reagito duramente alla decisione odierna del governo di Pristina di approvare un progetto di legge sulla trasformazione della Forza di sicurezza del Kosovo in un vero e proprio Esercito regolare.

"Un tale Esercito è assolutamente inaccettabile per la Serbia", ha detto Vulin, che ha chiesto alla comunità internazionale di garantire il rispetto della risoluzione 1244 del consiglio di sicurezza dell'Onu, e di non consentire la creazione sul territorio del Kosovo di formazioni militari illegali, che sarebbero una minaccia alla pace e alla sicurezza in Kosovo e nella regione.

Tale risoluzione afferma infatti che l'unica forza militare ammessa in Kosovo è la Kfor, la Forza Nato. Per il ministro, la decisione di Pristina di avviare la creazione di un proprio Esercito è un attentato agli sforzi del presidente serbo Aleksandar Vucic per arrivare a un accordo di pace sul Kosovo. "L'unico obiettivo della creazione di un tale Esercito è creare un conflitto con la Serbia", ha concluso Vulin.

Tags
esercito
kosovo
creazione
sicurezza
esercito regolare
forza
vulin
risoluzione
© Regiopress, All rights reserved