(Keystone)
Estero
11.09.2018 - 11:500
Aggiornamento 13.09.2018 - 08:43

Sarkozy, nuove accuse da Gheddafi Jr

Finanziamenti segreti alla corsa all'Eliseo, il figlio dell'ex dittatore libico torna ad attaccare l'ex presidente francese che smentisce

Il figlio del colonnello Muhammar Gheddafi torna ad accusare Nicolas Sarkozy. In una lettera inviata quest'estate alla giustizia francese e rivelata oggi dal quotidiano Le Monde, Saif Al-Islam Gheddafi dice che la campagna presidenziale che nel 2007 portò il candidato dell'Ump (gli attuali Républicains) all'Eliseo venne finanziata dalla Libia. Nella missiva Saif Al-Islam - che è ancora ricercato dalla corte penale internazionale (Cpi) per crimini contro l'umanità- afferma: "Sarkozy aveva come rivale Dominique de Villepin. Ma le chance di vittoria di quest'ultimo erano minime (...) Ciò incoraggiò lo Stato libico ad interessarsi alla questione del sostegno a Sarkozy, sostegno che ha effettivamente ricevuto nella forma di una somma di 2 milioni e mezzo di euro". Contattato da Le Monde, l'ex segretario generale dell'Eliseo e fedelissimo di Sarkozy torna a smentire tutto seccamente: "Il signor Gheddafi è animato da una sete di vendetta, cerca di mettere in discussione Nicolas Sarkozy, principale attore dell'intervento militare in Libia e i suoi collaboratori".

Tags
sarkozy
gheddafi
eliseo
© Regiopress, All rights reserved