Italia
07.09.2018 - 23:260
Aggiornamento : 08.09.2018 - 00:00

È caos sulla linea ad alta velocità

Treni con oltre tre ore di ritardo sulla tratta Torino-Roma a causa di un guasto tecnico. Monta la rabbia dei passeggeri

Odissea in corso da Roma a Torino per i passeggeri dell’affollato Freccia Rossa 9580 che sta viaggiando con oltre 3 ore di ritardo, (192 minuti per la precisione) dovuto al caos che si è verificato nel pomeriggio sul tratto ferroviario tra Roma e Firenze. Avrebbe dovuto partire da Roma Termini alle 18.05, in realtà ha lasciato la stazione della Capitale alle 19.45. I 100 minuti di sforamento sono quasi raddoppiati dopo un interminabile stop a Settebagni per non meglio specificato un "guasto all’infrastruttura tecnica". Il treno, previsto a Torino per le 22.30, vi arriverà non prima delle 01.30, salvo ulteriori imprevisti. Tra i passeggeri vi è molto nervosismo e non sono mancati momenti di tensione al passaggio del controllore. Non aiuta il fatto che il bar del treno ha esaurito le scorte.

Il guasto pomeridiano si aggiunge ai disagi della mattina dovuti al maltempo che hanno provocato ritardi e cancellazioni soprattutto al sud e sulle linee dei pendolari. Il guasto del pomeriggio, invece, sta avendo ripercussioni sulla linea dell’Alta Velocità con una lunga fila dei convogli in entrata e in uscita da Roma e non solo. A Roma, ritardi anche sulla linea FL1, Orte-Fiumicino Aeroporto, con attese fino a 30 minuti, cancellazioni o limitazioni di percorso.

Lento ritorno alla normalità

"Sta tornando progressivamente alla normalità la circolazione ferroviaria sulla Direttissima Roma-Firenze, in seguito al guasto della linea elettrica di alimentazione dei treni fra Settebagni e Capena (tratta Roma-Firenze), dovuto a cause in corso di accertamento. I tecnici sono intervenuti per riparare il guasto. Alle 21,15 è ripartito il convoglio su cui sono stati fatti trasbordare i viaggiatori del treno 9540, coinvolto nel guasto. Alle 22.15 è ripartito anche il treno vuoto". Lo si legge in una nota di Fs. "Ai passeggeri del treno sarà integralmente rimborsato il biglietto e sarà emesso un bonus del valore pari a quello del viaggio odierno – si legge – I restanti treni in viaggio hanno maturato ritardi medi di 180 minuti, con punte fino a 240 minuti. Trenitalia ha attivato i propri servizi di assistenza clienti nelle stazioni di Roma, Firenze, Bologna, Milano e Torino per garantire il proseguimento del viaggio per raggiungere le proprie destinazioni di arrivo".

Tags
guasto
roma
treno
minuti
linea
passeggeri
torino
alta velocità
viaggio
treni
© Regiopress, All rights reserved