laRegione
Nuovo abbonamento
Estero
26.06.2018 - 11:560

In Papua Nuova Guinea è tornata la polio

Colpito un bambino di 6 anni. Bassa la probabilità che il virus si diffonda al di fuori della nazione

La polio è tornata a Papua Nuova Guinea a 18 anni da quando il paese è stato dichiarato libero dalla malattia. Lo ha confermato l’Oms, secondo cui il virus ha colpito un bambino di sei anni lo scorso aprile. Il contagio è avvenuto nella provincia di Morobe, sulla costa settentrionale, un’area dove solo il 61% dei bambini ha ricevuto le tre dosi raccomandate e dove c’è anche un accesso insufficiente ai servizi igienici. Oltre al caso confermato il virus è stato trovato in due campioni prelevati da bambini sani.

L’isolamento della zona e i programmi straordinari di immunizzazione, rassicura l’Oms, rendono ’bassa’ la probabilità che il virus si diffonda al di fuori del paese. "Siamo estremamente preoccupati per questo caso – afferma il ministro della Salute di Papua Pascoe Kase -. La nostra priorità immediata è di rispondere e prevenire che l’infezione si diffonda". Nel 2017 sono stati accertati in tutto 22 casi di polio nel mondo, mentre a tutto il 2018 se ne sono verificati 11. Al momento la malattia è considerata endemica in tre paesi, Afghanistan, Nigeria e Pakistan. Qualche settimana fa si è verificato un caso sospetto in Venezuela, ma i test hanno escluso il contagio da polio.

© Regiopress, All rights reserved