Estero
13.06.2018 - 16:130

In crescita i casi di morbillo in Europa

Il numero più alto di malattie, dall’inizio dell’anno, lo ha registrato la Romania (3.284), seguita da Francia (2.306), Grecia (2.097) e Italia (1.258).

Continuano ad aumentare i casi di morbillo in Europa, con epidemie in Romania, Francia, Grecia e Italia, a cui ora se n’è aggiunta un’altra in Inghilterra e Galles. A segnalarlo è il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), che invita a vaccinarsi prima dell’inizio delle vacanze.

"Le epidemie di morbillo si stanno verificando in diversi paesi europei – commenta Andrea Ammon, direttrice dell’icdc – Ciò rende più importante che mai che le persone siano vaccinate con le due dosi previste prima dell’inizio delle vacanze".

Il numero più alto di casi, dall’inizio dell’anno, lo ha registrato la Romania (3.284), seguita da Francia (2.306), Grecia (2.097) e Italia (1.258) e complessivamente sono 25 le morti segnalate finora in questi paesi.

In Inghilterra e Galles i casi di morbillo confermati sono 1.346. Per eliminare il morbillo e proteggere le fasce più vulnerabili da complicazioni e morti, precisa l’Ecdc, il 95% della popolazione dovrebbe essere vaccinato con due dosi, ma solo 5 paesi europei hanno raggiunto quest’obiettivo.

Tags
morbillo
casi
inizio
paesi
romania
casi morbillo
francia
grecia
italia
europa
© Regiopress, All rights reserved