laRegione
Nuovo abbonamento
Estero
18.09.2017 - 16:380
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:20

Ryanair deve rispettare le regole Ue e i diritti dei passeggeri

Ryanair "rispetti le regole Ue" sui diritti dei passeggeri. È quanto si aspetta la Commissione Europea. Lo ha ribadito il portavoce della Commissione per i trasporti, Enrico Brivio, durante il briefing con la stampa a Bruxelles, a proposito della decisione della compagnia low-cost irlandese di cancellare voli, apparentemente a causa di una pianificazione errata delle ferie dei piloti.

"Le decisioni operative – afferma Brivio – vengono prese dalle compagnie aeree e non dalla Commissione, ma nello stesso tempo le compagnie aeree che operano nell’Ue devono rispettare le regole. Grazie all’Ue, i passeggeri i cui voli vengono cancellati hanno tutta una serie di diritti, che includono il diritto al rimborso, al re-routing, come pure il diritto all’assistenza e, in certe circostanze, il diritto a un indennizzo".

La compensazione prevista è di 250 euro per tutti i voli di 1'500 chilometri o meno; 400 euro per tutti i voli intra-comunitari di oltre 1'500 chilometri, e per tutti gli altri voli tra i 1'500 ed i 3'500 chilometri; e 600 euro per tutti i voli che non ricadono sotto i punti precedenti.

© Regiopress, All rights reserved