Losanna
1
Young Boys
6
fine
(0-2)
S.Gallo
Basilea
20:30
 
SC Kriens
0
Yverdon-sport Fc
2
fine
(0-1)
Xamax
FC Stade Ls Ouchy
20:30
 
Salernitana
2
Verona
2
2. tempo
(1-2)
Spezia
2
Juventus
3
2. tempo
(1-1)
Cagliari
Empoli
20:45
 
Milan
Venezia
20:45
 
JANVIER M. (FRA)
0
STRICKER D. (SUI)
1
2 set
(4-6 : 2-2)
macron-nazionalizza-stx-scontro-italia-francia
Stephane Mahe
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
59 min

L’Europa svela la proposta del caricabatterie universale

Uno solo per i diversi apparecchi: porterà a 980 tonnellate di rifiuti elettronici in meno all’anno nel Continente
Confine
2 ore

Si apre a Como il processo all’omicida di don Roberto

Alla sbarra un 53enne reo confesso e che rifiuta di difendersi. Saranno sentiti 33 testimoni d’accusa
Estero
4 ore

In Germania niente stipendio ai non vaccinati in quarantena

La decisione colpisce le persone che possono vaccinarsi e a cui è stata raccomandata la vaccinazione. Si tratta dell’applicazione di una legge già esistente
Confine
11 ore

Dogana Oria Valsolda, riaperta dopo il crollo di pannelli

Ma per nuove verifiche, l’Anas ha disposto la temporanea chiusura domani dalle 9 alle 15. Non si registrano feriti
Estero
12 ore

Pedopornografia online, arrestate 13 persone in tutta Italia

L’indagine si è avvalsa di agenti infiltrati in canali di chat e nel dark web. I supporti con i file erano nascosti anche in scatole di farmaci e provette
el salvador
14 ore

Bukele, ‘il dittatore più figo del mondo’

Il presidente populista scrive sul suo profilo Twitter ‘El dictador más cool del mundo mundial’. Un personaggio fuori dalle righe tra bitcoin, clientelismo e minacce
afghanistan
21 ore

Il Pakistan: ‘Anti-islamico vietare la scuola alle donne’

Intanto i Talebani annunciano i viceministri, ancora tutti uomini
vaticano
21 ore

‘Qualcuno mi voleva morto e preparava il conclave’

Lo sfogo di Papa Francesco: ‘Sono in ottima forma, ma certe critiche mi fanno perdere la pazienza. La Chiesa non abbia paura ad affrontare le diversità sessuali’
iran
21 ore

Raisi: ‘Pronti a negoziare per porre fine alle sanzioni’

Apertura del nuovo presidente sul nucleare e un attacco diretto a Washington: ‘Cacciati dai talebani, l’egemonia Usa ha miseramente fallito’
Estero
21 ore

Joe Biden all’Onu: ‘No a una nuova Guerra fredda’

‘Sì a competizione con la Cina, ma non conflitto’. Mano tesa all’Europa dopo il caso dei sottomarini nucleari
stati uniti
21 ore

Agenti a cavallo frustano migranti al confine

Così la polizia americana cerca di frenare l’ondata in arrivo da Haiti. Le immagini imbarazzano la Casa Bianca: ‘È orribile’
Estero
27.07.2017 - 23:100
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:20

Macron nazionalizza Stx, scontro Italia-Francia

Europeista e liberale ma pronto a nazionalizzare senza esitazioni quando si tratta di difendere gli interessi strategici della Francia. Dopo mesi di trattative tra Roma e Parigi sull’acquisizione di Stx da parte di Fincantieri, Emmanuel Macron ha deciso di esercitare, almeno temporaneamente, il diritto di prelazione, sull’acquisto dei cantieri navali di Saint-Nazaire, suscitando le proteste ufficiali dell’Italia.

Una decisione "grave e incomprensibile" ribattono in un comunicato congiunto il ministro dell’Economia italiano, Pier Carlo Padoan quello dello Sviluppo, Carlo Calenda, dicendo a chiare lettere che "nazionalismo e protezionismo non sono basi accettabili su cui regolare i rapporti tra due grandi Paesi europei". Il leader trentanovenne, che appena tre mesi fa conquistò l’Eliseo smontando pezzo per pezzo le ricette di "patriottismo economico" promesse dalla rivale Marine Le Pen (Front National), nel pomeriggio ha chiamato il premier italiano Gentiloni per parlare della questione. "Un colloquio cordiale", lo definiscono sia Palazzo Chigi sia l’Eliseo che corre ai ripari parlando di soluzione "soltanto transitoria", anche per evitare un’altra crisi con Roma dopo gli attriti diplomatici sulla Libia.

Ad annunciare questo primo atto di politica industriale dell’era Macron, in una conferenza stampa convocata d’urgenza a Parigi, è stato il suo ministro dell’Economia, Bruno Le Maire. "Vi annuncio che abbiamo preso la decisione di esercitare il diritto di prelazione su Stx", ha esordito il transfugo repubblicano passato nel governo di En Marche!, ripetendo come un mantra che si tratta di una decisione "temporanea", solo per scongiurare che dopodomani scattasse la data limite passata la quale Fincantieri avrebbe ottenuto il 66,6% del capitale. Questa mossa serve unicamente a "darci il tempo di negoziare nelle migliori condizioni possibili la partecipazione di Fincantieri ai cantieri navali di Saint-Nazaire per costruire un progetto europeo solido e ambizioso", martella Le Maire, accennando davanti ai cronisti qualche parola in italiano, forse per rimarcare la vicinanza con il nostro Paese.

Il ministro volerà martedì a Roma per incontrare Calenda e Padoan. "Non c’è nessun sospetto sui nostri amici italiani", tiene a precisare, insistendo sulla reale volontà di "costruire un bel progetto industriale europeo" con l’Italia e Fincantieri. Salvo avere "tutte le garanzie" in termini di occupazione e affinché le competenze di Stx "non partano un giorno verso un’altra potenza mondiale economica". Nei fatti, la nazionalizzazione temporanea – rispettosa, secondo il ministro, delle regole Ue – verrà resa operativa entro domani sera, prima, dunque, del 29 luglio, data limite a disposizione per avvalersi del diritto di prelazione riconosciuto allo Stato. Parigi, già azionista al 33,3%, assicura di non voler restare proprietario a lungo ma vuole trovare una soluzione sicura per quella che considera un’industria "strategica", un sito "unico" per la Francia.

Per ora, il costo dell’acquisto di Stato, 80 milioni di euro direttamente finanziati dall’agenzia per le partecipazioni pubbliche, resta "ragionevole", commenta Le Monde, che stamattina aveva anticipato l’inattesa mossa di Macron. Da Fincantieri giunge un secco "no comment". Mentre da Saint-Nazaire, Stx "prende atto" della decisione ma deplora un ennesimo rinvio che "prolunga un lungo periodo di incertezze". Sul posto, la nazionalizzazione veniva invocata dal sindacato Force Ouvrière (Fo) ma altre sigle sociali sono rimaste più fredde dinanzi a una tale prospettiva. Ieri, Parigi aveva lanciato un ultimatum all’Italia chiedendo di accettare una spartizione 50-50 dell’azionariato. Una proposta respinta seccamente da Roma.

Ora la palla è in mano alla Francia, che martedì dovrà presentarsi a Roma con un nuovo piano. Quale? Nel luglio parigino nessuno è davvero in grado di dirlo. Alla Borsa di Milano, il titolo Fincantieri riduce le perdite e chiude in calo del 2,6% a 0,934 euro, dopo un -4%. Al termine della seduta di ieri il titolo aveva chiuso con un calo dell’8,67%.

© Regiopress, All rights reserved