Fiori di fronte al terminal dell'aeroporto di Bruxelles
Estero
24.03.2016 - 08:400
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:15

Bruxelles: le critiche Usa all'Ue. Clinton caustica: 'Banche europee smettano di finanziare il terrorismo'

«Gli attacchi a Bruxelles dimostrano che l’Europa deve accelerare, come hanno fatto gli Usa, i suoi sforzi contro l’Isis e unirsi agli Stati Uniti in questa battaglia». A sostenerlo è il capo del Pentagono Ash Carter alla Cnn. Dopo aver ricordato che gli Usa hanno «accelerato la loro campagna per sconfiggere l’Isis in Siria e in Iraq e altrove», Carter ha rilevato come «gli eventi di Bruxelles dimostrino ulteriormente agli europei che anche loro devono accelerare i loro sforzi e unirsi a noi».

Dura la posizionde di Hillary Clinton: «Abbiamo anche bisogno che le banche europee smettano di finanziare il terrorismo, che gli aerei europei effettuino missioni in Iraq e Siria, e che le forze speciali europee partecipino all’addestramento delle forze locali anti-Isis sul territorio», ha commentato la già first lady e già Segretario di Stato Usa nonché attuale candidata alla Casa Bianca per i democratici.

Intanto a Bruxelles le indagini sul duplice attentato delineano i contorni di quanto successo: i kamikaze in azione a Bruxelles sono quattro, tra cui Laachraoui. Tre sono morti nelle esplosioni, un quarto uomo è in fuga. Le vittime confermato sono 31. 

Le Soir riporta che Sven Mary, l’avvocato di Salah Abdeslam, è stato aggredito da uno sconosciuto che lo accusava di difendere un terrorista. Il legale, che ha "avuto la meglio" sullo sconosciuto, ha comunque deciso di chiudere il proprio ufficio per salvaguardare i suoi collaboratori.

Oggi a Bruxelles riunione straordinaria del Consiglio dei ministri dell’Interno europei. Alle 14:30 verrà osservato in Belgio un minuto di silenzio nazionale. Ieri sera falso allarme nella stazione olandese di Maastricht.

© Regiopress, All rights reserved