Estero
26.06.2015 - 17:580
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:12

Sì ai matrimoni gay dalla Corte supruma Usa

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato il via libera ai matrimoni fra persone dello stesso sesso in tutti i 50 Stati che compongono gli Stati Uniti.

Con cinque voti favorevoli e quattro contrari, i supremi giudici hanno stabilito che, in base alla Costituzione, gli Stati dell’Unione non possono vietare i matrimoni fra persone dello stesso sesso. Inoltre gli Stati devono riconoscere le licenza di matrimonio fra persone dello stesso sesso emessa legalmente in altri Stati.

Negli Stati Uniti i matrimoni vengono regolati dai singoli Stati: in 36 di questi è permessa l’emissione di licenze di matrimonio a persone dello stesso sesso, in altri 14 le nozze gay sono vietate.

© Regiopress, All rights reserved