laRegione
attentato-a-vienna-ceceno-fermato-a-varese
Keystone
Confine
13.11.2020 - 11:000
Aggiornamento : 16:15

Attentato a Vienna, ceceno fermato a Varese

Gestiva una 'fabbrica' di documenti falsi da smistare in tutta Europa

Un 35enne ceceno è stato arrestato ieri a Varese per sospetti legami con il terrorismo: l'uomo gestiva dalla città lombarda, a pochi chilometri dal Ticino, una 'fabbrica' di documenti falsi da smistare in tutta Europa, tanto che gliene sono stati sequestrati diverse centinaia. Il 35enne è sospettato di far parte della cellula di terroristi a cui sarebbe legato anche l'attentatore che ha ucciso quattro persone a Vienna lo scorso 2 novembre. Ora è indagato per associazione con finalità di terrorismo. Restano da approfondire eventuali legami con cellule coinvolte nei recenti attentati a Parigi e Nizza. Il 35enne sarà interrogato nelle prossime ore dal giudice per le indagini preliminari (gip) di Varese per la convalida dell'arresto, mentre gli inquirenti italiani sono in contatto con le autorità austriache.

© Regiopress, All rights reserved