laRegione
Nuovo abbonamento
san-fermo-della-battaglia-spegne-la-movida
Consumo consentito fino alle 23 ma solo nei locali e nelle aree autorizzate (archivio Ti-Press)
Confine
29.07.2020 - 18:070

San Fermo della Battaglia spegne la movida

La misura, valida fino alla fine di agosto, è stata presa per contenere la diffusione del coronavirus

Pierluigi Mascetti, sindaco di San Fermo della Battaglia, ha firmato ieri un'ordinanza per spegnere la movida e quindi contenere la diffusione del Covid-19. “A seguito della riapertura degli esercizi commerciali abbiamo rilevato, in modo particolare nel fine settimana, violazioni delle misure di prevenzione per la diffusione del Covid-19, soprattutto per il consistente afflusso di persone provenienti da comuni limitrofi, compresi quelli ticinesi”.

Così, da lunedì, si è deciso di vietare dalle 20 alle 6 la vendita di bevande alcoliche al dettaglio e da asporto. Il consumo è consentito fino alle 23, ma solo all’interno dei locali e nelle aree autorizzate. Collegato a questo primo provvedimento c’è l’imposizione per ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie di chiudere entro le 23 dal lunedì al giovedì e non oltre la mezzanotte da venerdì a domenica. Il provvedimento proseguirà fino alla fine di agosto, con multe da 500 a 5mila euro. Nel frattempo a Como continuano i controlli da parte delle forze dell'ordine e anche negli ultimi giorni ci sono state chiusure di locali e multe.

© Regiopress, All rights reserved