laRegione
Nuovo abbonamento
migrazioni-scambio-sulle-buone-pratiche-tra-ticino-e-piemonte
Fatto il punto sulla governance dell'accoglienza (archivio Ti-Press)
Confine
24.07.2020 - 17:300
Aggiornamento : 19:02

Migrazioni, scambio sulle buone pratiche tra Ticino e Piemonte

Durante una conferenza online è stato presentato il rapporto del progetto Minplus sull'accoglienza di richiedenti asilo e minori non accompagnati

Durante la conferenza online ‘Verso una nuova normalità? Traiettorie di governance dell’accoglienza di richiedenti asilo e minori stranieri non accompagnati tra Piemonte e Canton Ticino’, nei giorni scorsi è stato presentato il rapporto di ricerca del progetto Minplus, finanziato dal programma Interreg Italia. Il rapporto presenta la mappatura dei modelli di governance dell’accoglienza e dell’integrazione dei richiedenti protezione internazionale e minori soli non accompagnati.

Dopo una descrizione del fenomeno migratorio verso la Svizzera e l’Italia, nel rapporto vengono illustrate le caratteristiche dei sistemi di accoglienza dei due paesi. Durante la diretta online sono stati forniti anche i dati sui richiedenti asilo che in Svizzera sono lo 0,69% dei residenti, contro lo 0,15% in Italia, ovvero un richiedente ogni 144 abitanti nella Confederazione e uno ogni 660 abitanti in Italia. In Italia si registra una minor presenza di nuclei familiari, mentre in Svizzera una maggior presenza di donne e minori accompagnati e più arrivi dai Paesi in guerra rispetto all’Italia, che accoglie una migrazione più relativa a fattori strettamente economici.

Durante la conferenza sono intervenuti: Mauro Ferrari, del Consorzio intercomunale servizi sociali Ossola (capofila italiano progetto Minplus); Furio Bednarz della Divisione della Formazione Professionale del Canton Ticino; Carmela Fiorini dell'Unità interdipartimentale per l’integrazione, che fa parte del Dipartimento della sanità e della socialità del Canton Ticino (capofila svizzero progetto Minplus); Francesca Prunotto avvocato del foro di Torino; Simone Andreotti della Cooperativa Inmigrazione; Ylenia Serra garante regionale del Piemonte per l’infanzia; Andrea Rampini di Codici. Il rapporto è stato curato da Franca Maino e Orlando De Gregorio e si intitola ‘La governance dell’accoglienza di richiedenti asilo e minori stranieri non accompagnati. Buone pratiche dal Canton Ticino al Piemonte’. Esso raccoglie contributi di studi realizzati da Paolo Moroni, Orlando De Gregorio, Francesca Prunotto e Paola Amato.

© Regiopress, All rights reserved