laRegione
Nuovo abbonamento
confine-rapina-a-mano-armata-con-una-penna-bic
Confine
16.07.2020 - 16:390

Confine, rapina a mano armata con una penna Bic

Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi in una lavanderia di Como. In manette un 22enne magrebino

Un 22enne magrebino incensurato, con regolare permesso di soggiorno e residente a Cucciago, è finito al Bassone accusato di rapina a mano armata. Armato di una penna Bic, il giovane martedì mattina a Como ha rapinato la cliente di una lavanderia di via Sirtori, ma non è riuscito a fare molta strada, in quanto quasi subito arrestato una pattuglia della Squadra Volante della Questura, allertata dal titolare del negozio.

Passando davanti al negozio, il magrebino si è accorto che la cliente aveva messo sul banco 40 euro. Il 22enne si è ‘accontentato’ di 20 euro. L'arresto è stato disposto dal magistrato di turno della Procura di Como, Mariano Fadda.

© Regiopress, All rights reserved