laRegione
Nuovo abbonamento
Il recupero della vettura (Vigili del Fuoco)
Confine
03.06.2020 - 20:100

Auto nel lago a Como, un arresto per omicidio stradale

Fermato il 24enne alla guida della vettura. Nell'incidente ha perso la vita una 24enne di Moltrasio

È stato arrestato in serata il 24enne di Moltrasio che era al volante dell'autovettura che la scorsa notte è finita nel lago di Como in via per Cernobbio. Incidente stradale che è costata la vita a una 24enne che era sull'autovettura che dopo aver sfondato il parapetto si è inabissata nel lago.

La notizia dell'arresto è stata fornita dalla Questura di Como che in serata ha diramato il comunicato che segue: “All’esito dei rilievi planimetrici, che hanno consentito una precisa ricostruzione della dinamica del sinistro, e tenendo conto degli accertamenti alcolemici effettuati sul soggetto che era alla guida, che hanno dato esito positivo, il personale della Polizia Stradale di Como ha proceduto all’arresto del conducente per il reato di omicidio stradale”. Il  giovane è stato portato al carcere Bassone di Como in attesa dell’udienza di convalida.

Nel frattempo si era appreso che la giovane coppia stava tornando nelle loro abitazioni di Moltrasio. La Panda sulla quale viaggiavano, dopo essere uscita di strada, e aver sbattuto sulla destra contro un muro, è rimbalzata contra la balaustra, sfondandola di netto. Dopo un volo di 15 metri, si è inabissata nel lago a una profondità di 10 metri. E mentre il conducente è riuscito a mettersi in salvo, la giovane non deve essere riuscita a slacciare la cintura di sicurezza, rimanendo intrappolata. A lanciare l'allarme un automobilista di passaggio. Sul posto i soccorsi del 118 dell'ospedale Sant'Anna, i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia stradale di Como. Il corpo della giovane è stato recuperato in mattina dai sommozzatori giunti da Torino. 

© Regiopress, All rights reserved