Confine
18.02.2020 - 11:460
Aggiornamento : 12:32

Un provino nell'Fc Mendrisio, talent scout condannato

Prometteva a giovani calciatori italiani un posto nella formazione sottocenerina. Arrestato, è stato condannato a Piacenza a 6 mesi di reclusione

Prometteva provini a giovani calciatori italiani dandogli l'illusione di una possibilità di entrare nel Footbal Club Mendrisio, ma in realtà era solo una truffa alla quale la società calcistica è del tutto estranea. Il responsabile di questo raggiro è stato condannato a 6 mesi di reclusione dal Tribunale di Piacenza. L'inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica della città emiliana ha portato gli inquirenti ad individuare un uomo residente in provincia di L'Aquila che è finito sotto processo. La denuncia è partita da un venticinquenne emiliano al quale l'individuo avrebbe promesso un provino nel Football club Mendrisio, ma l’aspirante calciatore per farlo avrebbe dovuto partecipare alle spese della trasferta in Svizzera. Il venticinquenne ci ha creduto ed ha effettuato il pagamento, ma una volta incassati i soldi il finto talent scout, stando alla denuncia, si sarebbe reso irreperibile. I fatti risalgono al 2005 ma solo nei giorni scorsi il processo è terminato. I carabinieri hanno identificato l’uomo attraverso una carta prepagata su cui erano stati versati i soldi che dovevano servire per soggiornare a Mendrisio. L'imputato non è nuovo a vicende di questo tipo, secondo gli accertamenti dei carabinieri avrebbe raggirato oltre dieci giovani.

© Regiopress, All rights reserved