Confine
10.11.2019 - 08:220
Aggiornamento : 13:29

Scoperto un deposito clandestino di carburante

La Guardia di Finanza di Luino ha sorpreso un autotrasportatore in provincia di Varese. Sequestrati 40mila litri di benzina e gasolio

Il continuo viavai di cisterne che, nelle ore serali, si addentravano in una strada sterrata dirigendosi all’interno del parcheggio di un cascinale, non è passato inosservato alla Guardia di Finanza di Luino che, da tempo, stavamo monitorando la zona. Un lavoro di indagine che ha permesso di scoprire un vero e proprio deposito clandestino di carburante a due passi dal confine con il Ticino. Le Fiamme Gialle hanno colto con le mani nel sacco un autotrasportatore e sequestrato circa 40'000 litri di benzina e gasolio per riscaldamento a Casalzuigno, in provincia di Varese.

Il deposito era costituito da numerosi bidoni e taniche contenenti prodotti petroliferi per autotrazione e riscaldamento. il responsabile, titolare tra l’altro di una società di trasporti di merci su strada, è stato immediatamente segnalato alla locale Autorità giudiziaria per sottrazione di prodotti energetici al pagamento dell’accisa e tentata frode nell’esercizio del commercio. L'inchiesta avviata dovrà appurare la provenienza e la destinazione del carburante. 

Tags
deposito
deposito clandestino
carburante
benzina
autotrasportatore
luino
gasolio
litri
finanza
varese
© Regiopress, All rights reserved