(Ti-Press)
Confine
05.06.2019 - 12:390

Si tuffa in acqua e scompare

Scattate le ricerche di un giovane bagnante sul Lago Maggiore. Si teme per la sua vita

Sono in corso dalle 10.30 di stamane, mercoledì, le ricerche di un giovane che, dopo essersi tuffato nelle acque del Lago Maggiore dalle parti delle Fornaci di Caldè, nel comune di Castelveccana, è scomparso dalla vista. A lanciare l'allarme sono state alcune persone che hanno notato il giovane, di cui non si conoscono generalità, età e residenza, gettarsi in acqua. Sul posto sono intervenuti i soccorsi dell'ospedale di Varese e i vigili del fuoco di Luino con una imbarcazione. Nella tarda mattinata sono arrivati anche i sommozzatori dei pompieri di Milano, che hanno iniziato le ricerche in una zona in cui le acque del Lago Maggiore sono particolarmente profonde.

Domenica scorsa nel Verbano ad Arona, in provincia di Novara, è annegato un 15enne magrebino. Il corpo del ragazzo era stato recuperato dai sommozzatori dopo due ore di ricerche. Il 15enne si era tuffato in località Punta Vevera,  un punto molto pericoloso: negli ultimi tre anni ci sono  state quattro vittime, tutte straniere. E ciò nonostante i cartelli di divieto, in cinque lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo).

Potrebbe interessarti anche
Tags
ricerche
acqua
lago
maggiore
lago maggiore
© Regiopress, All rights reserved