La proposta ha buone possibilità di essere approvata (Ti-Press)
Confine
23.05.2019 - 12:030

Frontalieri, legge anti-fuga in Ticino approda in parlamento

L'iniziativa è finalizzata ad aumentare il netto in busto paga dei lavoratori che scelgano di rimanere nelle imprese italiane con sede entro i 20 chilometri dal confine

Fa i suoi prima passi la proposta di legge ''Istituzione di un regime fiscale incentivante per i lavoratori residenti nelle aree di confine e dipendenti da imprese aventi sede nelle medesime aree''. Nata dal progetto “Aree di Confine”, la proposta di legge è sostenuta da Confartigianato Imprese Varese, da Confarrtegiano Imprese Como e da molte amministrazioni comunali, soprattutto del Luinese e da Regione Lombardia. Davide Galli, presidente di Confartigianato Varese, ricorda che "tutto è cominciato quando, con una quindicina di imprenditori, abbiamo condiviso le problematiche di un comparto che risente del dumping salariale esercitato dal vicino Canton Ticino. Una forza attrattiva che fa leva sull’elevato cuneo fiscale italiano e che comporta la fuga oltreconfine di molte delle professionalità attive nelle imprese locali, o da loro fortemente ricercate per processi di sviluppo o ricambio generazionale''. Ecco, quindi, la proposta di legge finalizzata ad aumentare il netto in busto paga a favore dei lavoratori che scelgano di rimanere nelle imprese italiane con sede entro i 20 chilometri dal confine con la Confederazione Elvetica.

Tra gli obiettivi dell'iniziativa anche quello di prevedere misure in materia fiscale in modo da contrastare l'impoverimento economico di alcune aree pedemontane della Lombardia aggrappate al Ticino, che nel corso degli anni ha visto parecchie aziende della fascia di confine trasferire l'attività in Ticino, trascinando anche i propri dipendenti.

La proposta di legge ha iniziato l'iter parlamentare  alla VI Commissione Finanze della Camera.  La discussione in Commissione finanze rappresenta un primo passaggio: se la proposta dovesse diventare legge entro l’estate, avrebbe la possibilità di ottenere una copertura economica nella legge di Bilancio che verrà votata a fine anno. Le possibilità che la proposta possa essere approvata sembrano essere notevoli essendo 84 i parlamentare che l'hanno firmata.

Potrebbe interessarti anche
Tags
legge
imprese
proposta
ticino
confine
proposta legge
aree
sede
lavoratori
© Regiopress, All rights reserved