Anche in Ticino si è sulle tracce dei responsabili (Ti-Press)
Confine
23.04.2019 - 12:360

Arrestata una banda dei bancomat

Gli investigatori sospettano sia all'origine di due esplosioni in altrettanti istituti bancari. In manette cinque persone fra i 26 e i 51 anni

Dopo un colpo fallito nel Comasco e uno riuscito nel Milanese (90 mila euro il consistente bottino) non hanno fatto molta strada i cinque componenti di una banda specializzata negli assalti a bancomat. Sono stati arrestati dai Carabinieri del comando provinciale del capoluogo lombardo, un paio d'ore dopo il colpo riuscito alla filiale della Banca Popolare di Milano a Solaro. Gli arrestati sono tutti italiani e di età compresa tra i 26 e i  51 anni. Sono ritenuti responsabili delle due esplosioni che, nella notte tra venerdì e sabato, hanno causato notevoli danni.

Anche a Luisago, nel Comasco, la banda del bancomat ha preso di mira una filiale della Banca Popolare di Milano, collocata come a Solaro in una elegante palazzina. A Luisago la cassaforte dello sportello automatico ha resistito all'esplosione. Di conseguenza i malviventi hanno dovuto fuggire a mani vuote. Si sono poi spostati a Solaro, che dista 25 chilometri dal Comune comasco. In entrambi i casi le esplosioni sono state devastanti. In giornata si avranno ulteriori notizie. Si saprà, insomma, se la banda ha compiuto altri analoghi assalti.

I carabinieri dovrebbero aver confrontato le immagini degli arrestati e quelle del sistema di videoregistrazione delle banche prese di mira tra le provincie di Milano, Como, Varese e Monza-Brianza. Gli accertamenti potrebbero tornare utili anche per far luce sugli assalti compiuti negli ultimi tempi in Canton Ticino.

Potrebbe interessarti anche
Tags
banda
bancomat
solaro
milano
esplosioni
comasco
assalti
© Regiopress, All rights reserved