(Archivio Ti-Press)
Como e Valganna
18.01.2019 - 18:490

Gli incendi erano dolosi. Tre denunciati

I roghi avevano causato ingenti danni al patrimonio boschivo e distrutto numerosi rustici

Due denunciati per l'incendio di Sorico, nel comasco,  uno per quello sulla  Martica, in Valganna. Per tutti e tre l'accusa è di incendio doloso. Sono stati denunciati dai carabinieri forestali del gruppo di Como e della stazione di Arcisate.

Nell'incendio sul monte Berlighiera, iniziato il 30 dicembre 2018, sono andati distrutti mille ettari di bosco, 11 fra baite e residenze, una chiesetta e cinquanta fra pecore e agnelli. L'incendio sui monti sopra Sorico è scaturito da un barbecue, acceso in zona Fondeca. Scrivono i carabinieri che l'incendio ''ha avuto origine in corrispondenza di un punto di cottura limitrofo a una baita. Le condizioni climatiche della giornata, caratterizzata da un forte vento, hanno fatto sì che l'incendio si propagasse diventando incontrollabile. I due sono stati iscritti sul libro degli indagati in Procura a Como.

A Varese, stando all'accusa, l'indagato avrebbe appiccato il fuoco sul monte Mondonico, sul versante sud della Martica, nel parco regionale del  Sacro Monte  di Varese.  Se l'ipotesi dell'accusa dovesse essere confermata i denunciati andrebbere in corso a grossi guai, in quanto chiamati a pagare i danni provocati. E a proposito di danni si può quantificare il costo sostenuto per spegnere gli incendi che da inizio gennaio hanno devastato i boschi del monte Martica, nel parco regionale Sacro Monte di Varese e Berlinghiera, nell'alto lago comasco, sopra Sorico. Nel primo caso sono andati in fumo oltre 600 ettari di boschi, in alto lago le fiamme hanno divorato oltre mille ettari. Incendi senza precedenti sia nel varesotto che nel comasco. Qui per far volare Canadair ed elicotteri regionali la fattura supera i due milioni di euro. Poco meno per spegnere le fiamme sul monte Martica e sul monte Mondonico. Soldi pagati dalla collettività.  I tempi per il ripristino dei boschi? Ci vorranno parecchi anni. Questa previsione vale sia per i boschi ridotti in cenere sui monti del  Varesetto che nel Comasco, entrambu a ridosso del Ticino, soprattutto gli incendi in Valganna.

Tags
incendio
monte
incendi
boschi
comasco
martica
danni
accusa
varese
sorico
© Regiopress, All rights reserved