(foto Flickr)
Confine
01.05.2018 - 21:350

Duplice attentato suicida in Nigeria

Si parla di almeno una sessantina di vittime. Le esplosioni in una moschea e al mercato

Decine di persone, almeno 60 secondo alcuni testimoni, sono rimaste uccise nel pomeriggio di martedì in un doppio attentato suicida perpetrato nel nord-est della Nigeria. Attorno alle 13.30 ora locale un attentatore si è fatto esplodere in una moschea di Mubi, nello stato di Adamawa. Un secondo poi ha fatto lo stesso in un vicino mercato, quando i fedeli fuggivano. Un portavoce della polizia locale ha per ora confermato la morte di almeno 24 persone, ma testimoni hanno avanzato cifre ben più alte: di oltre 60 vittime.

"Abbiamo trasportato all’ospedale decine di morti e di feriti, e l’operazione è ancora in corso", ha detto a metà pomeriggio uno dei soccorritori. Un altro uomo, anch’egli sul posto a prestare soccorso, ha parlato di almeno 42 morti e 68 feriti. Mentre una fonte ospedaliera ha riferito che 37 corpi erano già stati portati all’obitorio e che i feriti erano molte decine. La moschea di Mubi è stata regolarmente bersaglio degli attacchi del gruppo jihadista nigeriano Boko Haram, che imperversa nel nord-est del Paese.

Tags
feriti
attentato suicida
attentato
nigeria
moschea
decine
© Regiopress, All rights reserved