ULTIME NOTIZIE Economia
la banca in difficoltà
1 gior

‘I problemi di Credit Suisse risolti se venisse rilevata’

Secondo la SonntagsZeitung potrebbe essere acquisita dalla più piccola Julius Bär
Economia
5 gior

Il lusso è cinese, la Svizzera non è più leader mondiale

La classifica dei primi posti nel settore emerge da uno studio pubblicato da Deloitte. Nonostante ciò, Richemont e Rolex fra le prime aziende al mondo
Economia
1 sett

Credit Suisse, ‘un anno molto difficile’ ma i conti tengono

Secondo il responsabile dell’unità svizzera, che parla di adattamento culturale con l’entrata degli arabi, si è perso solo l’1% della base di asset
Economia
1 sett

Profondo rosso all’orizzonte per Credit Suisse

Potrebbe raggiungere il miliardo e mezzo di franchi la perdita, ante-imposte, dell’ultimo trimestre dell’istituto di credito
Economia
2 sett

Splendori e miserie della globalizzazione

Il processo d’integrazione internazionale non è forse così malconcio come si dice. Ma si stanno formando nuovi ‘gruppi’ (e l’Ue potrebbe rafforzarsi)
Economia
3 sett

La Banca nazionale pensa ulteriori aumenti del tasso guida

Andréa Maechler anticipa le possibili mosse della Bns contro l’inflazione. E ricorda: ‘Il nostro compito non è fare utili’
Economia
3 sett

Costi dei sinistri compensati dall’aumento delle tariffe

Risultati in linea con le attese per Zurich Insurance per i primi nove mesi del 2022. Premi lordi cresciuti dell’8% nel ramo danni e incidenti
Economia
4 sett

Twitter e il rebus del pagamento dei contenuti

Musk e il nuovo conflitto di interessi che deve gestire
Economia
1 mese

Bce e Bank of England, linea dura anche con recessione

Avanti tutta col rialzo dei tassi d’interesse. La Banca centrale inglese li porta al 3%, ai massimi dal 2008.
11.11.2022 - 18:59
Aggiornamento: 19:17

Ftx in bancarotta, trema il mondo delle criptovalute

Dalle stelle alle stalle: per Sam Banked-Fried, il ‘mago di Oz’ delle valute digitali, è il tramonto

Ats, a cura di Red.Web
ftx-in-bancarotta-trema-il-mondo-delle-criptovalute
Ti-Press
Non escluso un effetto a cascata

Trema il mondo delle criptovalute. La piattaforma Ftx non riesce a far fronte alla pioggia di richieste di fondi dei suoi clienti e fa ricorso alla bancarotta assistita, sgretolando in poche ore l’impero di Sam Banked-Fried che, fino a pochi mesi fa, valeva ben 32 miliardi di dollari.

Il Chapter 11 segna anche il tramonto di Sbf – così come è conosciuto nel settore –, il 30enne considerato il ‘mago di Oz’ delle valute digitali.

Affidabile e volto buono e competente di un’industria che solleva non pochi dubbi e perplessità, Banked-Fried si è affermato negli anni a Washington anche a suon di significative donazioni al partito democratico (40 milioni di dollari solo per le elezioni di metà mandato).

Ma la sua lobby sfrenata e gli amici che si è fatto nel tempo – anche fra le autorità di regolamentazione che lo ritenevano un’interfaccia per stilare regole del settore – non gli sono serviti a molto per cercare di evitare il tracollo della sua creatura, uno dei più devastanti nella storia delle criptovalute.

La bancarotta di Ftx e la caduta del suo emblematico amministratore delegato, che ha incantato Washington e Wall Street, sono state paragonate da alcuni osservatori a Theranos di Elizabeth Holmes, la ‘Steve Jobs donna’ che rischia una condanna fino a 20 anni di carcere per frode agli investitori.

Le difficoltà di Ftx sono emerse agli inizi di novembre, quando Coinbase ha pubblicato un rapporto in sui indicava che Alameda Research – società controllata da Banked-Fried – aveva gonfiato il suo bilancio con miliardi di dollari di token digitali non liquidi emessi da Ftx.

Una rivelazione che ha spinto Binance, la maggiore piattaforma di trading di criptovalute al mondo e rivale di Ftx, a scaricare i token aprendo la strada a una pioggia di richieste da parte dei clienti Ftx per riavere indietro i propri fondi. Alle prese con una crisi di liquidità senza precedenti, e un buco da otto miliardi di dollari, Ftx aveva raggiunto un accordo con Binance, scesa in campo come la salvatrice.

L’intesa però è stata di breve durata: dopo appena 24 ore Binance ha fatto retromarcia e abbandonato l’acquisizione. Per Ftx è quindi scattata la corsa a cercare di raccogliere fondi ma ormai era già troppo tardi: dopo essersi scusato pubblicamente Banked-Fried è stato così costretto a gettare la spugna e avviare Ftx al Chapter 11, rinunciando anche alla sua leadership.

Il 30enne si è infatti dimesso da amministratore delegato, passando il testimone a John J. Ray III, specialista delle ristrutturazioni che ha seguito i casi di bancarotta di Enron e Nortel Networks.

Il tracollo di Ftx rischia di far affondare l’industria cripto in una crisi simile a quella finanziaria del 2008, innescando potenzialmente una serie di fallimenti a catena. "Potrebbe esserci un effetto a cascata", avverte l’amministratore delegato di Binance, Changpeng Zhao. Ma CZ, così come è conosciuto, è allo stesso tempo ottimista: il settore recupererà con il "mercato che guarirà da solo".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved