22.07.2022 - 14:03

Credit Suisse deve rimborsare 10 milioni di euro in Russia

La somma rappresenta parte di un prestito sindacato. Il tribunale ha pure vietato alla banca di vendere le sue società russe

Ats, a cura di Red.Web
credit-suisse-deve-rimborsare-10-milioni-di-euro-in-russia
Keystone

Credit Suisse dovrà restituire 10 milioni di euro a un istituto finanziario in Russia, lo ha ordinato un tribunale arbitrale di Mosca. La banca non aveva pagato l’importo dovuto in tempo, probabilmente a causa delle sanzioni imposte alla Russia dopo l’invasione dell’Ucraina.

La somma dovuta rappresenta parte di un prestito sindacato concesso l’anno scorso alla società uzbeka Uzauto Motors, come emerge dalla sentenza pubblicata sul sito web del tribunale di Mosca. La banca russa Transkapitalbank aveva chiesto in tribunale il rimborso della somma dovuta ad aprile, come riportato giovedì dall’agenzia di stampa Reuters. Contattato venerdì, Credit Suisse non ha voluto rilasciare dichiarazioni sul caso.

Il tribunale ha inoltre vietato alla banca di vendere le sue società russe. Il Credit Suisse è presente in Russia con una sede a Mosca, dove impiega 125 persone. I dati non sono però aggiornati. In aprile la banca aveva annunciato che avrebbe ridotto le proprie attività e posizioni in Russia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved