banque-cramer-cie-sa-risultati-semestrali-in-forte-progressione
Economia
03.08.2021 - 10:360
Aggiornamento : 15:21

Banque Cramer & Cie SA: risultati semestrali in forte progressione

L'utile semestrale è cresciuto del +243%, raggiungendo i 4,3 milioni di franchi al 30 giugno

Dopo gli ottimi risultati registrati nel 2020 da Banque Cramer & Cie SA, la tendenza positiva si è confermata nel primo semestre 2021. Una crescita del +15.1% dei proventi operativi e una diminuzione del -3.4% dei costi di esercizio, hanno permesso una crescita dell’utile semestrale del +243%, utile che ha raggiunto i CHF 4.3 milioni al 30 giugno. Ciò che, come sottolinea il comunicato odierno, conferma la validità della strategia implementata dalla nuova direzione che ha scelto di concentrarsi sui mercati prioritari e favorire uno sviluppo basato sulla crescita endogena, ma ugualmente sulle possibili acquisizioni.

 Una strategia e un modello operativo piu’ efficaci

Banque Cramer & Cie sarà concentrata su un minor numero di mercati prioritari selezionati per le loro prospettive di crescita e sui quali la banca potrà usufruire di maggiori vantaggi competitivi: l’Europa dell’Est in generale e la Russia in particolare, ma anche l’America Latina. Le funzioni operative sono in corso di ottimizzazione, al fine di migliorare il controllo dei costi di esercizio e degli investimenti.

Un assiduo lavoro con risultati incoraggianti

La crescita dei proventi e una riduzione simultanea dei costi di esercizio, sono alla base dei risultati ottenuti al 30 giugno 2021. In effetti, in questo primo semestre, Banque Cramer & Cie ha visto un aumento dell’+11% dei depositi della clientela rispetto al primo semestre 2020. Grazie agli apporti significativi generati nei mercati prioritari e agli effetti di mercato, la massa in gestione ha raggiunto i CHF 3.1 miliardi. Una tale progressione ha contribuito alla crescita dei proventi del +15.1%, attestandoli a CHF 21.2 milioni, grazie ad un aumento del margine d’interesse (+28%), delle commissioni (+11.4%) e delle attività di negoziazione (+44.2%). In parallelo, la riduzione delle spese di esercizio è stata del 3.4% grazie alla stabilizzazione dei costi del personale et delle spese generali. Il risultato operativo è passato da CHF 1.4 milioni in giugno 2020 a CHF 4.8 milioni a fine giugno 2021 (+247%). L’utile semestrale 2021 ha raggiunto CHF 4.3 milioni, contro CHF 1.2 milioni realizzati nello stesso periodo durante l’esercizio 2020, ovvero un aumento di CHF 3.1 milioni (+243%).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved