autogrill-cede-le-attivita-autostradali-americane
Keystone
Economia
31.03.2021 - 22:030

Autogrill cede le attività autostradali americane

Le ha rilevate un consorzio guidato da Blackstone Infrastructure Partners per 375 milioni di dollari

Milano – Autogrill ha reso noto che la propria controllata HmsHost ha firmato un accordo per la cessione delle attività autostradali statunitensi per un prezzo di 375 milioni di dollari a un consorzio controllato e guidato da Blackstone Infrastructure Partners, che include Applegreen Limited e B&J Holdings.

L’accordo è soggetto a tutti gli aggiustamenti post-closing e contempla un possibile aumento sulla base di un meccanismo di earn-out connesso ai ricavi del 2022 e del 2023. Le parti prevedono di chiudere l'operazione nell'estate del 2021.

L’attività autostradale statunitense di HMSHost comprende concessioni food & beverage di vari brand quali Starbucks, Burger King e Pret (che il Gruppo continuerà a gestire in qualità di licenziatario in altri canali) e concessioni convenience retail, situati in circa 60 aree di servizio autostradali negli Stati Uniti.

La cessione delle attività autostradali statunitensi segue la vendita del business autostradale canadese avvenuta due anni fa ed è in linea con gli obiettivi strategici del Gruppo Autogrill comunicati durante il Capital Markets Daydi giugno 2019 che prevedono il consolidamento e il rafforzamento della posizione di leadership internazionale e la possibilità di cogliere eventuali opportunità di mercato.
Nota:

© Regiopress, All rights reserved