julius-bar-l-ex-ceo-collardi-ammonito-dalla-finma
Una delle sedi di Finma
Economia
21.01.2021 - 08:190
Aggiornamento : 19:55

Julius Bär: l'ex Ceo Collardi ammonito dalla Finma

L'autorità di vigilanza dei mercati finanziari sta indagando sulle carenze nella lotta al riciclaggio in presunti casi di corruzione in Venezuela

L'autorità di vigilanza dei mercati finanziari (Finma) ha ammonito l'ex Ceo di Julius Bär, Boris Collardi. Lo ha annunciato il suo attuale datore di lavoro, la banca privata Pictet. Il rimprovero è da porre in relazione con i presunti casi di corruzione in Venezuela, una vicenda in cui è coinvolta Julius Bär. Collardi è uno dei quattro manager di alto rango contro i quali la Finma ha indagato in materia di carenze nella lotta al riciclaggio di denaro in relazione alle vicenda di corruzione nel paese latinoamericano.

L'esito accettato con 'soddisfazione'

L'ex Ceo intende accettare l'ammonimento. In una presa di posizione scritta rivolta all'agenzia di stampa finanziaria Awp, Collardi ha espresso soddisfazione per il fatto che Finma abbia chiuso il caso contro di lui. "Accetto l'ammonimento. Questa decisione, e questo è l'essenziale, per me rappresenta una conclusione in questa vicenda". La banca Pictet ha "preso atto" della decisione della Finma. L'istituto finanziario sostiene Collardi, che "gode della piena fiducia della banca", ha indicato Pictet.

© Regiopress, All rights reserved