la-tutela-del-clima-e-redditizia-anche-per-l-economia
se si passa alle pompe di calore e alle auto elettriche, minori costi per 1650 milioni di franchi entro il 2030 (keystone)
Economia
17.01.2021 - 17:210

La tutela del clima è redditizia anche per l'economia

Risparmi milionari se la Svizzera promuovesse il passaggio alle auto elettriche e la sostituzione del riscaldamento a olio e a gas con pompe di calore

La tutela del clima è redditizia anche per l'economia: secondo uno studio della Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo (ZHAW), se la Svizzera investisse in soluzioni rinnovabili per sostituire gli impianti obsoleti, nel 2030 potrebbe risparmiare quasi un miliardo di franchi.

La ragione di ciò è nei minori costi di esercizio e di manutenzione delle nuove tecnologie più adatte. L'investimento supplementare verrebbe così ammortizzato, scrivono oggi AEE Suisse (organizzazione degli operatori attivi nell'energia rinnovabile e nell'efficienza energetica) e il WWF Svizzera.

I maggiori risparmi sono attuabili nel settore dei trasporti e del riscaldamento degli edifici. Ad esempio, se la Svizzera promuovesse il passaggio alle auto elettriche e la sostituzione del riscaldamento a olio e a gas con pompe di calore, nel solo 2030 avrebbe minori costi per 1650 milioni di franchi. Anche la sostituzione del carbone nella produzione di cemento e la costruzione di impianti fotovoltaici sarebbe economicamente vantaggiosa, aggiungono AEE e WWF.

Complessivamente l'attuazione di tutte le misure esaminate dalla ZHAW per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, dedotti gli investimenti, comporterebbe un risparmio netto di 980 milioni di franchi nel 2030. L'economia dipende soprattutto dai prezzi futuri di elettricità, carburanti e combustibili. I costi climatici che ne derivano non sono stati presi in considerazione. Inoltre, le misure ridurrebbero le emissioni di gas serra di 13,6 milioni di tonnellate entro il 2030.

Lo studio ha anche valutato di quanto le emissioni di gas a effetto serra potrebbero essere ridotte attraverso cambiamenti nel comportamento. Ad esempio, una minore superficie abitabile riscaldata per persona o una temperatura ambiente più bassa in inverno potrebbero ridurre le emissioni di 5,3 milioni di tonnellate.

Secondo AEE Suisse e WWF il risparmio sui costi e la riduzione dei gas ad effetto serra saranno tanto più grandi quanto prima verranno attuate le misure di protezione del clima.

© Regiopress, All rights reserved