laRegione
postfinance-sopprime-130-impieghi-ma-ne-vuole-creare-80
-130 più 80 è uguale a -50 (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Economia
Economia
27.10.2020 - 14:570
Aggiornamento : 16:06

PostFinance sopprime 130 impieghi ma ne vuole creare 80

Oltre a investire in nuovi settori di attività, l'azienda mira anche a rendere più efficienti i processi e le strutture esistenti

PostFinance vuole diventare più efficiente e cancella 130 impieghi a tempo pieno entro la fine del 2021. Parallelamente nei prossimi anni saranno creati circa 80 nuovi posti di lavoro.

Da diversi anni, a causa dei tassi negativi e del divieto di concedere crediti, il risultato aziendale di PostFinance continua a registrare un forte calo, afferma l'operatore finanziario in un comunicato diramato oggi. Con la sua nuova strategia, esso vuole fermare questa tendenza negativa e stabilizzare l'andamento del risultato aziendale.

Per riuscirci ed evitare di trovarsi in perdita, PostFinance deve migliorare l'efficienza dei costi. Entro la fine del 2021 è pertanto prevista una riduzione di circa 130 impieghi a tempo pieno. In questo contesto sarà avviata una procedura di consultazione. Il comitato di direzione di PostFinance verificherà costantemente le proposte pervenute e a fine novembre deciderà in via definitiva se e in quale misura saranno attuati gli interventi previsti.

Il taglio riguarderà in particolare il Retail Banking, ha spiegato un portavoce all'agenzia di stampa finanziaria AWP. Saranno soppressi posti nella consulenza alla clientela, nel marketing ma anche in ambiti quali l'informatica e l'ufficio del personale.

Inoltre per motivi organizzativi saranno apportati adeguamenti a circa 260 rapporti contrattuali: per gli interessati ciò significa in primo luogo nuove funzioni e in certi casi nuovi luoghi di lavoro.

Il ridimensionamento dell'organico sarà gestito, laddove possibile, attraverso la fluttuazione fisiologica, prendendo in considerazione la scadenza dei contratti di lavoro a tempo determinato e tramite (pre)pensionamenti. "Qualora fosse inevitabile ricorrere a licenziamenti si applicherà un piano sociale ben strutturato, negoziato con le parti sociali", viene affermato nella nota.

Poiché non tutti i collaboratori sono interessati in egual misura dai cambiamenti previsti, sono state definite diverse offerte di accompagnamento individuale volte a fornire supporto al personale.

Nel prossimo periodo strategico, l'istituto si focalizzerà su quattro priorità tematiche che saranno attuate in altrettante unità d'affari indipendenti: Payment Solutions, Retail Banking, Digital First Banking e Platform Business.

In particolare nei prossimi anni la società intende effettuare importanti investimenti nella creazione di una nuova banca digitale e nell'ulteriore sviluppo delle operazioni su piattaforma, attività che richiederanno l'acquisizione di nuovo personale con competenze in vari ambiti. PostFinance prevede la creazione di circa 80 posti di lavoro.
 

© Regiopress, All rights reserved