laRegione
fondi-ex-ddr-julius-baer-dovra-restituirli
Ombre dal passato (foto Keystone)
Economia
25.09.2020 - 15:270

Fondi ex Ddr, Julius Baer dovrà restituirli

Ammonta a circa 150 milioni di franchi la somma accordata dal Tribunale federale alle autorità tedesche

Julius Baer ha perso anche in seno al Tribunale federale nella controversia sui beni mancanti della ex Ddr (Repubblica democratica tedesca). La banca è stata condannata a pagare circa 150 milioni di franchi. L'importo è coperto da un accantonamento.

In particolare, il più alto tribunale svizzero ha accolto una richiesta dell'Ufficio federale tedesco per i compiti speciali legati alla riunificazione (BvS) nei confronti di Julius Baer per un importo di circa 97 milioni di franchi svizzeri più gli interessi dal 2009, è stato reso noto oggi.

La BvS cerca da anni di localizzare e recuperare i fondi che sono stati messi da parte dai membri del partito Sed della ex Ddr prima della caduta del Muro di Berlino. Nella sua denuncia, la BvS ha sostenuto che Julius Baer, in qualità di successore della ex Banca Cantrade, aveva effettuato prelievi e trasferimenti non autorizzati dal conto di una società della Germania orientale.

Julius Baer aveva rilevato Bank Cantrade nel 2005 nel corso dell'acquisizione di Bank Ehinger & Armand von Ernst da Ubs. Julius Baer, ha fatto sapere, reclamerà ora l'importo da Ubs.

© Regiopress, All rights reserved