29.04.2020 - 09:01

Schindler fornità 164 impianti all'aeroporto di Francoforte

Importante commessa per il fabbricante lucernese di ascensori e scale mobili. I lavori termineranno nel 2023

Ats, a cura de laRegione
schindler-fornita-164-impianti-all-aeroporto-di-francoforte
La sede di Schindler (archivio Keystone)

Importante commessa per Schindler, che avrà un ruolo di primo piano nel nuovo terminal 3 dell'aeroporto di Francoforte: il fabbricante lucernese di ascensori e scale mobili fornirà 164 impianti.

L'estensione dello scalo rappresenta uno dei più importanti progetti infrastrutturali privati in Europa, scrive oggi l'azienda con sede a Ebikon (Lucerna). Le nuove installazioni sono destinate ad accogliere 21 milioni di passeggeri supplementari all'anno. I lavori dovrebbero terminare nel 2023.

Non sono noti i dettagli finanziari dell'operazione, che vede come controparte la società di gestione Fraport, responsabile anche degli aeroporti di San Pietroburgo, Adalia (Turchia) e Lima. Francoforte è il terzo scalo in Europa: l'anno scorso ha accolto oltre 70 milioni di viaggiatori.

Schindler è un marchio ben conosciuto anche al di fuori dei confini nazionali. L'azienda è nata nel 1874, inizialmente quale fabbricante di macchinari agricoli. Nel 1892 ha cominciato la produzione di ascensori elettrici, favorita dalla crescita del numero di alberghi registrata in quel periodo. La prima scala mobile è stata installata nel 1936. Oggi Schindler è una realtà che occupa 65'000 persone in oltre 100 nazioni. Il gruppo stima che le sue infrastrutture movimentano ogni giorno 1,5 miliardi di persone.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved